Carrello
FAQ Search Results
Dovrò cambiare il mio fornitore di energia elettrica?

Se sei interessato alla sottoscrizione all'abbonamento EVO o PRO che includono la ricarica domestica, dovrai cambiare fornitore a meno che tu non abbia già un contratto attivo con Wekiwi. Potrai aderire a Wekiwi in maniera semplice e veloce, fornendoci online alcuni dati e non dovrai preoccuparti di altro: sarà Wekiwi a occuparsi del cambio fornitore e di gestire l'attivazione della nuova fornitura.

Dopo quanto tempo avviene il passaggio di fornitura dal fornitore uscente a Wekiwi?

Le tempistiche di passaggio previste sono dettate da Delibera. Dalla data di sottoscrizione del contratto infatti intercorrono circa 1\2 mesi, tempistiche utili per procedere alla verifica della correttezza dei dati trasmessi relativi alla fornitura e comunicare al fornitore uscente il passaggio del punto.

Costa cambiare fornitore?

Cambiare fornitore non comporta spese. Il nuovo fornitore, infatti, si occuperà di tutte le pratiche di attivazione senza nessun onere aggiuntivo per te.
Per aderire a una nuova offerta, basta stipulare il contratto con il fornitore prescelto: sarà Wekiwi a inoltrare la richiesta di recesso al vecchio fornitore e occuparsi delle procedure necessarie ad attivare la nuova fornitura. Non andrà effettuato alcun intervento sugli impianti e sui contatori: cambierà solo la gestione commerciale e amministrativa della fornitura. Una volta completato il passaggio, sarà Wekiwi a inviarti le bollette.
La continuità e sicurezza del servizio resta assicurata.

Che cos’è il codice POD?

Il codice POD è un codice alfanumerico di 14 o 15 caratteri che viene assegnato all'utenza elettrica e che serve a individuare con precisione l'utenza stessa. Questo è necessario per l’attivazione del contatore, ossia il subentro, per voltura e anche per il cambio fornitore e lo puoi trovare sulla bolletta della luce o sul contatore.

Che differenza c’è tra cambio fornitore (switch), subentro e voltura?

Il cambio fornitore o switch avviene quando si sottoscrive un nuovo contratto di fornitura. Con il subentro, la fornitura viene attivata da parte del Cliente dopo un periodo in cui il contatore era stato disattivato. La voltura consiste invece nel cambio di intestatario del contratto, senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica e/o di gas.

Come funzionano le fasce Wekiwi?

Wekiwi Srl rileverà in ogni periodo di fatturazione il PUN (prezzo unico nazionale) quotato all’ingrosso nelle 3 fasce orarie definite dall’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI): F1 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00; F2 dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00 oltre al sabato dalle 8.00 alle 19.00; F3 dalle 23.00 alle 7.00, domeniche e giorni festivi. Al PUN sarà aggiunto lo "spread" come definito dall'offerta commerciale. La variazione del prezzo dell'energia in bolletta dipenderà dalle variazioni rilevate sui mercati all'ingrosso. Le fasce orarie forniscono un’idea al cliente finale su quando è meglio consumare. Generalmente è sempre preferibile consumare nelle ore F3 che sono quelle meno costose.